Condividi Guadagna


15 Dec
15Dec

Il segreto sta nella condivisione.

L’intelligenza è una forma di condivisione.

Basta osservare come interagiscono i delfini con gli esseri umani. Pochi gesti, intensi, pieni di straordinario potenziale emotivo e cognitivo. 

Dalla condivisione alla libertà il passo è semplice ma non sempre scontato.

Diversi sono i significati che si danno al termine libertà. A me piace quello dato dal grande Giorgio Gaber: libertà è partecipazione. La partecipazione è in effetti condividere non solo cose, ma gesti, intuizioni, vite. Vogliamo sopravvivere alla crisi e ai vari “grandi reset” compiuti da gruppi elitari che pensano soltanto a loro stessi? Benissimo: condividiamo.

Anche sui social. Non limitiamoci a lamentarci con post “attira rabbia e tristezza”, ma cerchiamo sempre nuove strade per disinnescare quella cappa di disfattismo artificiale che ci vuole asserviti ad abitudini mortificanti. Condividiamo sui social, fuori dai social. Condividiamo idee, progetti, sistemi per rendere migliori le nostre attività quotidiane, le nostre professioni, i nostri spazi sia interiori che esteriori. Condividiamo grazie a quelle strategie che subito ci possono apparire banali e facilmente dimenticabili ma che se osservate un po’ più a lungo rivelano dietro le quinte il lavoro instancabile di uomini e donne che vogliono migliorare la società, per davvero. Quanto costa condividere? Qualche manciata di secondi o poco più…Ma quanto rende averlo fatto sia in termini economici che etici! Sono stanco di chi dice che non possono durare a lungo idee che generino benessere materiale e che il solo benessere, quello duraturo, sia quello spirituale. Chi la pensa così è complice di chi vuole dividere gli esseri umani in caste creando gruppi di controllo che ostacolano l’esercizio del libero pensiero e della libera iniziativa. Stare bene significa fruire del bene su molti livelli di esistenza e non solo su uno o due soltanto. Quindi ben venga chi propone sistemi e piattaforme che contribuiscono a risanare la società e a far guadagnare i propri iscritti risollevando al tempo stesso morale e intelligenza. E poi vuoi mettere il fatto di essere collaboratori in una piattaforma dove puoi comprendere i reali meccanismi della moneta e trovare alternative complementari a sostegno di intere catene di attività e servizi? Condividere queste cose tra la gente, online e offline, significa fare azioni costruttive extra-egoiche contro chi ci vuole ridotti ad una imbarbarente obbedienza. 

Non siamo qui per vivere all’ombra di poteri forti e di dogmi obsoleti; nessuno ci deve obbligare a farlo. Mettiamo al bando ogni rigurgito neo-medievale. Siamo qui per vivere aumentando il nostro potenziale umano al fine di favorire nuove sinergie ecosistemiche ed oggi abbiamo i mezzi necessari per farlo. Per tutti questi motivi è nato yourindex, l’hub che trasforma semplici gesti di condivisione in atti sociali creativi il cui ritorno di investimento coinvolge più livelli di benessere, a partire da quello più tangibile ovvero quello finanziario. 

Un nuovo Illuminismo (che ha corretto le imperfezioni del precedente) sta per bussare alle porte della Storia. Non farti trovare impreparato, impaurito o disorientato. Non lasciarti imbavagliare da stupidi dogmi e decreti; libera il tuo potenziale: Condividi e Guadagna.

Come funziona.

Dott. Raffaele Funaro
Funaro Consulting

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.