Moneta, anche Crypto, ne vogliamo parlare?


10 Feb
10Feb

Risolvere la crisi mondiale è un grande impegno! Occorre che si muovano le menti migliori, la rivoluzione passa anche dalla moneta non solo crypto, ma indubbiamente le crypto sono un fenomeno in fortissima evoluzione e consolidamento, impossibile da trascurare.

Questa settimana Tesla ha riferito di aver acquistato 1.5 miliardi di dollari di Bitcoin seguendo la richiesta del suo amministratore delegato Elon Musk.

L'azienda di veicoli elettrici ha anche affermato che prevede di iniziare presto ad accettare bitcoin come pagamento per i suoi prodotti. Tesla ha rivelato il suo acquisto di bitcoin nel suo ultimo rapporto annuale. Un comitato del consiglio ha approvato le modifiche alle regole aziendali sugli investimenti, aggiungendo che può anche investire denaro in lingotti d'oro e fondi scambiati in oro tra le altre attività.L'acquisto di bitcoin, probabilmente tra i più grandi da parte di una società pubblica, arriva dopo un rally nel 2020 quando il prezzo è più che quadruplicato.Tesla si sta unendo a una manciata di altre società che hanno rivelato partecipazioni in bitcoin. Lo sviluppatore di software MicroStrategy Inc. ha acquisito circa $ 425 milioni di bitcoin la scorsa estate e il suo CEO, Michael Saylor, è diventato un forte sostenitore.

Le aziende che detengono bitcoin nelle loro tesorerie affrontano un rischio contabile non indifferente poiché bitcoin e altre risorse digitali sono considerate "attività immateriali a vita indefinita", piuttosto che valute, qualsiasi diminuzione del loro valore al di sotto di quanto la società ha pagato per loro, anche temporanea, può obbligare un'azienda a svalutare il valore, assumendo una svalutazione. MicroStrategy ha registrato una perdita netta nel terzo trimestre del 2020 perché il prezzo del bitcoin è sceso temporaneamente a settembre.Tesla ha affermato che analizzerà le sue partecipazioni nella criptovaluta ogni trimestre per vedere se le svalutazioni sono garantite in base ai prezzi dei bitcoin. Se deteniamo risorse digitali e il loro valore diminuisce rispetto ai nostri prezzi di acquisto, la nostra condizione finanziaria potrebbe essere danneggiata, ha affermato la società. Tesla non ha risposto a una richiesta di commento. La società ha affermato nel suo rapporto di aver aggiornato la sua politica di investimento a gennaio, ma non ha rivelato i tempi esatti della sua decisione del consiglio o dell'acquisto di bitcoin.

9 febbraio 2021

Fonte Tiscali

CoinShares: le istituzioni stanno iniziando a diversificare i propri investimenti crypto con ETH Fonte Cointelegraph

Introdurre pagamenti crypto nel prossimo futuro. Ora alcuni nel settore ipotizzano che Apple potrebbe essere il prossimo operatore istituzionale ad adottare il crypto asset, analista della Royal Bank of Canada Dominion Securities, ha pubblicato un report sul mercato in cui suggerisce che l’arrivo dell’azienda tecnologica nelle crypto potrebbe investire oltre 40 miliardi di dollari in entrate annuali e smuovere le acque in tutto il settore. L’analista ha basato questa previsione sui profitti generati da Bitcoin della società di pagamenti Square, che nel Q3 del 2020 ha segnalato oltre 1,6 miliardi di dollari in entrate da BTC</a>. Square ha circa 30 milioni di utenti attivi mensili, una frazione rispetto a Apple. A gennaio, il CEO Tim Cook ha rivelato che la base della compagnia comprende 1,65 miliardi di dispositivi. Se Apple deciderà di entrare nella scena degli exchange di criptovalute, crediamo che la società potrebbe guadagnare immediatamente quote di mercato e rivoluzionare il settore, spiega Steves, aggiungendo che la mossa potrebbe aiutare a rendere gli USA un leader nelle crypto per i prossimi 20 anni. La compagnia potrebbe sbloccare un’opportunità da miliardi di dollari con qualche click. Ieri, Tesla Motors ha annunciato l’allocazione di parte del suo bilancio a Bitcoin; pianifica inoltre di introdurre pagamenti crypto per le sue automobili in futuro. L’arrivo di un nome di alto profilo nel settore tech, e il conseguente rialzo del prezzo di BTC verso un nuovo massimo storico, ha spinto molti nella comunità crypto a sperare in un annuncio simile da parte di Apple.

A novembre, il portfolio manager di Toroso Investments, Dan Weisk ha affermato che l’investimento di 10-20 miliardi di dollari in Bitcoin da parte di Apple sarebbe più redditizio nel lungo termine rispetto al “buyback aggressivo di azioni.” Proseguendo, ha aggiunto che l’investimento in crypto costituirebbe anche una protezione contro l’inflazione.Con un market cap superiore a 2.200 miliardi di dollari, Apple è la compagnia con la più grande valutazione al mondo e possiede circa 200 miliardi di dollari in contante disponibile, ipoteticamente sufficienti per comprare il 25% di tutti i Bitcoin in circolazione.
Fonte Cointelegraph

È il momento ora di entrare nel Mondo delle Crypto ed in modo sicuro, da qui, clicca!

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.