TRON, la criptovaluta che concorre contro Ethereum


20 Feb
20Feb

TRON è una criptovaluta piuttosto recente con un progetto particolarmente ambizioso. Il suo obiettivo finale comprende l’implementazione di molte tecnologie della blockchain che a oggi sono in fase sperimentale. Il suo fondatore ritiene di aver migliorato di molto, anzi, moltissimo, le funzionalità dell’intera piattaforma di Ethereum. Per dirne una, mentre quest’ultima ha la capacità di 25 transazioni al secondo, TRON è affidabile per 10.000.

Il team realizzerà l’intero progetto a tappe, da svilupparsi nei prossimi 8-10 anni, partendo da ora (2018).

TRON è fondata da un’organizzazione non-profit con sede a Singapore. la Tron Foundation, con un valore di oltre i mille miliardi di dollari. Il suo obiettivo è inserirsi pesantemente nel campo dell’industria dell’intrattenimento global.

Il fondatore di TRON, Justin Sun, è stato spesso paragonato a Jack Ma, fondatore di Alibaba. Si è laureato all’Università della Pennsylvania nel 2015 ed è anche Fondatore di Peiwo APP, lo Snapchat cinese con oltre 10 milioni di utenti registrati. Justin Sun, inoltre, ha anche lavorato, nei primi tempi, al progetto di Ripple.

TRON annovera sviluppatori cinesi di rilievo, il suo team è ricco di professionalità avanzate e continua ad espandere il suo organico con impiegati possiedono competenze tecniche all’avanguardi

TRON ha un progetto sostenuto da membri finanziatori di tutto rispetto facenti parte della comunità imprenditoriale cinese:

  • Hitters Xu (fondatore di Nebulas),
  • Tang Binsen (fondatore del gioco per dispositivi mobili Clash of Kings),
  • Xue Manzi (famoso investitore angelo cinese),
  • Chaoyong Wang (fondatore del China Equity Group, con un valore di mercato di 2 miliardi di dollari)
  • Dai Wei (AD di OFO bik
  • com Bitmain e OpenLedger, che si sono impegnati a sostenerla fino al 2027.

TRON trasferirà TRX nella Peiwo APP, un enorme bacino di utenti con oltre 10 milioni di persone, per permettere lo scambio dei token token a piaciment

Secondo le dichiarazioni di Justin Sun, TRON diventerà protagonista dell’economia distribuita, dello streaming video, del gioco d’azzardo e dell’intrattenimento digitale. Mercati che avranno una personale criptovaluta dedicata. Una rivoluzione con grandi potenzialità, considerato il crescente utilizzo di giochi d’azzardo in rete e la crescente domanda di contenuti in streaming (serie Tv, film e sport).

TRON mira ad attenuare il controllo dei dati rimettendo la proprietà nelle mani del loro creatore. Gran parte del traffico e dei dati degli utenti vengono controllati e gestiti da poche società che attualmente hanno il monopolio assoluto sul mercato, come: Google, Facebook, Amazon e Snapcha

La piattaforma aperta e decentralizzata di TRON, e la tecnologia di immagazzinamento distribuita, consentiranno ai creatori di contenuti digitali di eliminare gli intermediari che possono configurarsi in Apple Store e Google Play Store

Il protocollo consente a ciascun utente di pubblicare, archiviare e possedere i dati in maniera libera. I produttori di contenuti saranno in grado di ottenere fondi direttamente dai consumatori. Gli utenti potranno pubblicare, conservare e possedere dati liberamente e saranno gli unici a godere dei diritti d’autore sui loro contenuti, oltre a decidere cosa, quando e come condividere e pubblicare.

Qual è il percorso di TRX? È un progetto a lungo termine caratterizzato da una serie di tappe che potrete notare sull’immagine seguente. Inizia con Exodus nel 2017 e che terminerà con Eternity nel 2023.

TRON, la roadmap

Proviamo a guardare le caratteristiche principali di ogni fase

Exodus
Messa in opera della piattaforma gratuita per la distribuzione dei contenuti e l’archiviazione peer to peer. Ci troviamo proprio nella prima fase. In questo periodo si mira solamente a fornire una semplice condivisione dei file. In questo momento TRON non sta sfruttando alcuna tecnologia della blockchain. Le uniche date importanti saranno il 21 maggio 2018, con l’introduzione di Mainnet, la rete blockchain di TRON, e il 25 giugno 2018 dove avverrà la definita migrazione dei Token TRON che cesseranno di essere ERC20, tecnologia della rete Ethereu

Odyssey
Periodo d’incentivi economici per incoraggiare la creazione di contenuti e l’empowerment. Si mira a incentivare una rapida adozione e creazione di una comunità esclusiva di produttori di contenuti e relativi consumatori, con qualcosa di simile al modello proof of stake. Il rimborso per la creazione è collegato alle semplici visualizzazioni o click. Quest’ultimi non sono l’ideale, in quanto possono essere riprodotti in massa tramite bot o click farm. Gli utenti effettueranno transazioni in TRX (potenzialmente tramite canali di pagamento unidirezionali come μRaiden). Ogni utente dovrà fare un versamento/rendimento per il conto TRX, se inizialmente non possederanno TR

Great Voyage
Capacità di creazione di ICO individual
La Great Voyage e la Apollo hanno come obiettivo quello di consentire ai creatori di contenuti di offrire una partecipazione in un potenziale marchio personale tramite “ICO individuali” o token brandizzati. Prima, TRON dovrà sviluppare la sua piattaforma di applicazione della blockchain con un linguaggio Turing completo per gli smart contract, molto simile a quella di Ethereum. Dovrà anche affrontare alcuni grossi problemi, come la congestione della rete a causa dei lanci delle IC

Apollo
Possibilità per i creatori di contenuti di emettere token personali, i cosiddetti token TRON 2

Star Trek
È la fase di TRON che mira ad emulare qualcosa di simile ad Augur, una piattaforma di gamin

Eternity 
La fase finale prevede l’abilità di raccogliere fondi e monetizzare in base alla crescita della comunità. Infine, la tecnologia di base di TRON sarà perlopiù basata sull’adattamento di IPFS e della piattaforma di Ethereum.

Considerazioni su TRON 
TRON possiede un solido team di sviluppo a cui piace il progetto e che appoggia tali sforzi. Ha una visione chiara a lungo termine e dei finanziamenti illimitati da parte d’investitori ragguardevoli che credono nel progetto. Un fondatore di tutto rispetto, Justin Sun, che sicuramente sa dove mettere le mani. 

Il Bitcoin è una criptovaluta e un sistema di pagamento mondiale creato nel 2009 da un anonimo inventore, noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, che sviluppò un’idea da lui stesso presentata su Internet a fine 2008. Entrato a far parte di Coinbase, exchange americano, è diventato la cripto che conosciamo. 

Ethereum è una piattaforma decentralizzata per la creazione e pubblicazione peer-to-peer di contratti intelligenti (smart contracts), creati in un linguaggio di programmazione Turing-completo. Ethereum è diverso da Bitcoin, in quanto consente di creare contratti intelligenti che possono essere descritti come denaro digitale altamente programmabile. Ha una capacità di transazione di 25 operazioni al secondo. Il fondatore è Vitalik Buterin, nato in Russia, cresciuto in Canada, e attualmente risiede a Toronto, Ontario.

TRON è cinese. Justin Sun ha creato una piattaforma digitale che migliora una miriade di opzioni nel settore dell’intrattenimento: spettacoli dal vivo, casinò online, gaming e molto altro. L’app Peiwo diventerà la prima app di intrattenimento compatibile TRON e il primo software di live show al mondo a supportare un “protocollo di contratto intelligente” di valuta virtuale, così da consentire a quei 10 milioni di utenti registrati di beneficiare delle funzioni aggiuntive della valuta virtuale. 

L’offerta massima di TRON è di 100.000.000.000 e attualmente, in fase di pre-progetto, ne sono stati venduti ben oltre 65.000.000.000. 

Attualmente quota a 0.030 $ e ha ancora grandissimi margini di crescita. 

È impensabile non essere ottimisti su questo progetto. Queste sono le nostre considerazioni di analisi, ma, tuttavia, non è in alcun modo un consiglio finanziario. L’utente lettore ha sempre piena facoltà di consapevolezza e discernimento delle proprie scelte finanziarie. 

Analizziamo il prezzo con un grafico aggiornato al mese di giugno 2019.


Il massimo prezzo che ha raggiunto è stato di 0.22 centesimi di dollaro, a gennaio 2018. Tron ha seguito lo stesso andamento delle altre cripto, il ritorno alla base del prezzo per cercare un livello di consolidamento. Oggi, ruota mediamente sul livello 0.030, da agosto 2018 ed è arrivato al raddoppio intorno ai 0,06 cent di dollaro, in questa seconda decade di Febbraio.

Fonte https://www.tradingbullclub.com 

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.